Errore
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FOLDER
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FILES
A+ A A-

Festa con l'orchestra all'Auditorium Rai per il Concerto di Natale

auditorium raiTORINO 21 dic (Però Torino) - È una “Festa con l’orchestra” il Concerto di Natale programmato all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino questa sera alle 20.30, e trasmesso in diretta su Radio3 e in live streaming sul sito www.osn.rai.it. Protagonisti l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e il suo Direttore principale Juraj Valčuha, che

propongono una sfilata di brani orchestrali brillanti, scelti dal grande repertorio classico, romantico e novecentesco, con molte pagine che vedono impegnate in veste solistica alcune delle prime parti dell’Orchestra Rai.

 

In apertura il nervosismo e la verve dell’Ouverture da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart,.

 

L'ouverture de "Le nozze di Figaro" è probabilmente la più popolare (e la più bella, a mio parere) fra tutte quelle delle opere di Mozart: non a caso viene spesso eseguita anche da sola, in forma di concerto.È stata usata frequentemente anche come colonna sonora cinematografica. Il caso più eclatante è quello del film "Una poltrona per due" (Trading places, 1983) di John Landis, i cui titoli di testa sono accompagnati per l'appunto dalla partitura mozartiana in una versione diretta da Elmer Bernstein.Spesso le ouverture (o sinfonie, come sono chiamate quelle delle opere italiane) anticipano temi musicali dello spettacolo a venire. Non è questo il caso: il materiale non viene poi riutilizzato successivamente, con l'unica eccezione di un motivo che si risente brevemente durante il terzetto "Cosa sento!" nel primo atto, quando il Conte intona "Parta, parta il damerino...".

 

Se non musicalmente, almeno come spirito il brano comunque anticipa già quel che seguirà, adombrando una certa tensione all'interno di un tema decisamente trascinante e frizzante, ricco di brio e di "fuoco". Nel concerto di questa sera sarà seguita dalla Danza degli spiriti beati per flauto e orchestra dall’Orfeo ed Euridice di Christoph Willibald Gluck, con Alberto Barletta solista, dal Concertino in sol maggiore per corno inglese e orchestra di Gaetano Donizetti, interpretato da Teresa Vicentini, e dalla Sinfonia concertante in do maggiore di Johann Christian Bach, con il flauto di Alberto Barletta, l’oboe di Carlo Romano, il violino di Alessandro Milani e il violoncello di Massimo Macrì. Nella seconda parte della serata è proposta invece la fantasia per grande orchestra Feu d’artifice di Igor Stravinskij, l’Ouverture dall’opera La notte di maggio di Nikolaj Rimskij-Korsakov, il poema sinfonico Feste Romane di Ottorino Respighi e, in chiusura, la Marcia Pomp and Circumstance di Edward Elgar.
Durante la serata, BNL Gruppo BNP Paribas organizza una raccolta di fondi per la Fondazione Telethon, da anni impegnata nella ricerca biomedica per la cura delle malattie genetiche rare.

I biglietti per il concerto, fuori abbonamento, sono proposti al prezzo unico di 15 euro, e sono acquistabili sia online sia presso la biglietteria dell'Auditorium Rai, anche un’ora prima del concerto.

 

eMotiKO 300 x 250 Nuovi