Errore
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JCacheStorageFile::_deleteFolder JLIB_FILESYSTEM_ERROR_DELETE_BASE_DIRECTORY
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FOLDER
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FILES
A+ A A-

Torino, Expo 2015: l'obiettivo è portare 3 mln di turisti in Piemonte

expo 2015 torinoTORINO 30 Set (Però Torino) - Importanti novità attendono Expo 2015 con cui il Piemonte cercherà di portare nella regione oltre 3 mln di turisti. La sfida è di quelle che fanno tremare le gambe, ma per l'assessore al turismo, Alberto Cirio, passare dai 12 mln di turisti attuali ai prossimi 15 mln, non è impossibile.

Lo stesso assessore ha poi ipotizzato la possibilità di modificare la legge regionale in modo da poter introdurre anche da noi, come già succede in Toscana, la sesta stella negli hotel. "Con la sesta stella - ha spiegato Cirio - anche il Piemonte potrà ospitare i capi di Stato e le delegazioni straniere". Inoltre, a partire da oggi, Expo 2015 potrà contare su una nuova adesione (la 134esima per l'esattezza) quella del Ruanda. Ad annunciarlo è stato Giuseppe Sala, commissario unico per Expo 2015, intervenuto stamane in video conferenza alla presentazione della terza edizione dell'International Partecipants Meeting, in programma dal 3 al 4 ottobre al Lingotto di Torino e che vedrà impegnate le delegazioni di oltre 100 Paesi. "La partecipazione dei Paesi si sta rivelando un successo, oltre che per il numero anche per quanti costruiranno un proprio padiglione - ha sottolineato Sala - oggi infatti sono già una sessantina contro i 42 dell'Expo di Shanghai".