Errore
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FOLDER
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FILES
A+ A A-

Il Comune di Torino vende il 49% di Gtt

bus gttTORINO 9 ott (Però Torino) - "L'amministrazione comunale intende attenersi alle deliberazioni assunte dal Consiglio Comunale nel mese di giugno, che prevedono la dismissione del ramo parcheggi e del 49% del trasporto pubblico locale, la valorizzazione di alcuni asset immobiliari 'non strategici' e lo scorporo a favore della Città degli altri asset strategici, come la fibra ottica".

 

Con questa scarna nota il Comune di Torino fa una parziale marcia indietro. Fassino cambia idea: non venderà più la maggioranza delle quote di Gtt ma terrà per la Città il 51%, lasciando ai privati una quota del 49%.

 

Adesso si aspetterà quali società saranno interessate all'acquisto della Gtt torinese. Per il momento Trenitalia sembra la sola interessata, ma resta tutto ancora da vedere.

 

Le notizie di Torino anche su Facebook, entra qui e clicca su "mi piace"

eMotiKO 300 x 250 Nuovi