Errore
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FOLDER
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FILES
A+ A A-

Pari contro gli inglesi, ma per Conte ci vuole pazienza

Italia-Inghilterra 31 03 2015 89TORINO 1 Apr (Però Torino) - Un gol di Graziano Pellè, realizzato di testa su cross dalla sinistra di Chiellini dopo 29'di gioco, non è bastato all'Italia per avere ragione dell'Inghilterra che nello Juventus Stadium, a Torino, ha imposto l'1-1 in amichevole agli Azzurri. La rete del pareggio degli inglesi è stata firmata da Townsend, al 34' della ripresa.


Antonio Conte ha così commentato a caldo l'amichevole di lusso: "Peccato per il pareggio, arrivato con un tiro da fuori area. Abbiamo avuto diverse occasioni per segnare il secondo gol".
"Sono contento, l'nghilterra è una squadra forte, ma dobbiamo utilizzare queste partite per far crescere i ragazzi e dar loro fiducia - ha spiegato in sala stampa -. Lavoriamo su alcuni concetti e alcuni prinicipi, ora bisogna dare continuità a questi risultati. Nella ripresa è subentrata un po' di stanchezza e ci siamo abbassati troppo. Volevamo vincere, però questo è un buon risultato. Dobbiamo lavorare con pazienza e far crescere questi ragazzi".Italia-Inghilterra 31 03 2015 165
"Mi sentivo bene e oggi il Ct mi ha dato questa possibilità. Chiunque gioca ha sempre molto da dimostrare: con Eder avevo giocato nella Sampdoria, con lui mi trovo bene. Bisogna sempre dimostrare, mi ha fatto piacere segnare e avere un'altra opportunità. Volevo fare un altro gol, abbiamo fatto belle giocate, attorno alla squadra che un bel clima". È quanto ha detto Graziano Pellè, autore del gol del vantaggio italiano.Italia-Inghilterra 31 03 2015 203
"Gli inglesi sono abituati a partite belle - ha proseguito - la Premier è uno show, sono stati bravi a crederci fino alla fine. Noi abbiamo buttato via un'occasione. Le polemiche? Io vengo da un altro calcio, a noi giocatori non ci toccano. Mi dispiace che intorno a noi ci siano queste polemiche, al Ct lo caricano e di conseguenza lui carica noi. Non segnavo da tanto? Su 10 partite ho colpito nove pali. In Italia forse avrebbero polemizzato su questo".
Due pareggi, uno con il suo passato e uno con l'Inghilterra: il bilancio della serata più difficile di Antonio Conte, chiamato a un controverso ritorno da Ct azzurro al cospetto dei suoi ex tifosi dello Juventus Stadium, è tutto sommato positivo. È vero, la vittoria per la Nazionale italiana, illusa da un bel gol di testa di Pellè nel primo tempo, è sfumata quando la gara era agli sgoccioli per un gran tiro di Townsend: ma la prestazione complessiva degli Azzurri è stata buona.Italia-Inghilterra 31 03 2015 166
E soprattutto, dopo un incontro magari formale ma significativo prima della gara con Andrea Agnelli, in campo non c'è stato neppure un accenno dei temutissimi fischi preannunciati per il tecnico "traditore" dai tifosi da social network. Quelli presenti allo stadio anzi a fine gara lo hanno salutato con un applauso liberatorio, che gli ha regalato la prima notte di quiete dopo tanti giorni di polemiche.
Se lo sono meritato anche gli Azzurri di questa Italia2, l'applauso: perchè pur con i tanti innesti rispetto alla partita di qualificazione europea di sabato scorso in Bulgaria hanno giocato una buona partita, a tratti persino brillante nei contenti tecnici. Su tutti, il bomber Pellè che è arrivato tardi all'azzurro ma comincia a segnare con una certa regolarità, , ma prova superata anche per il regista Valdifiori, sempre più "star" di quell'Empoli praticamente tutto italiano del mago Sarri.

Mario Bocchio

eMotiKO 300 x 250 Nuovi