Errore
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FOLDER
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FILES
A+ A A-

Per Ventura Toro alla pari con lo Zenit

ToroZenitTORINO 20 mar (Però Torino) - C'è amarezza a Torino per la mancata qualificazione ai quarti di finale di Europa League.


"Mi dispiace per i tifosi, ma anche per i giocatori, che avrebbero meritato di passare il turno", ha osservato Giampiero Ventura a fine partita.
"Ero convinto che questo gruppo potesse giocarsela con lo Zenit e ne sono convinto ancora. Se fossimo stati undici contro undici per 180 minuti avremmo avuto reali possibilità di centrare i quarti. Abbiamo giocato da squadra matura, con intelligenza dal punto di vista tattico. E' solo mancata la ciliegina sulla torta, il 2-0 che sarebbe valso i supplementari. Ma la fortuna in questo doppio scontro non ci ha aiutati", ha aggiunto il tecnico ligure.
C'è stata quindi la tegola dell'infortunio a Farnerud: "L'ho dovuto sostituire mettendo lì Bovo, che in carriera ha fatto il mediano due volte. Siamo rimasti senza centrocampisti, avevamo tarato la nostra rosa per fare campionato ed Europa League ma forse non al 100%".

Mario Bocchio

eMotiKO 300 x 250 Nuovi