Errore
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JCacheStorageFile::_deleteFolderJLIB_FILESYSTEM_DELETE_FAILED
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FOLDER
  • JLIB_FILESYSTEM_ERROR_PATH_IS_NOT_A_FOLDER_FILES
A+ A A-

Dopo il derby Cairo parla di Ventura e Darmian

DarmianQuagliarellaTORINO 28 apr (Però Torino) - Giampiero Ventura potrebbe restare a Torino ancora a lungo. A sottintenderlo è il presidente dei granata Urbano Cairo dopo il derby vinto con la Juve: "Ventura con noi ha un contratto fino al 2016, ma con lui non sarà mai un problema: quando ci vedremo, se avrà desiderio di prolungare, non ci saranno problemi a parlarne. Non avremo mai un atteggiamento negoziale, se accadrà a breve prolungheremo anche, non c'è problema, ma meglio andare di anno in anno che di quadriennio in quadriennio".


"Non è una questione di età, Ventura ha 50 anni, è un bambino. L'anno scorso iniziare in scadenza ha portato fortuna, siccome nel calcio si è molto scaramantici si può tenere in considerazione, ma con il mister troveremo un punto d'incontro".
Cairo ha poi dichiarato di non essere disposto a cedere Darmian a meno di cifre folli: "Siamo nella condizione di tenere i nostri giocatori, non abbiamo problemi di bilancio. Se Darmian rimane volentieri a Torino non lo cederemo mai, ma se manifestasse l'intenzione di andar via e ci fosse un'offerta pazzesca potremmo cederlo, ma non l'ho ricevuta per il momento".

Bomba carta, la conferma: sono stati gli juventiniBombaCarta 1

La bomba carta finita nel settore dei tifosi del Torino durante il derby è stata lanciata dai tifosi della Juventus. Lo confermato la Polizia dopo aver visionato i filmati delle telecamere dell'Olimpico.
Nelle ore precedenti le indagini avevano supposto che fossero stati i sostenitori granata, gli stessi feriti nell'esplosione dell'ordigno, a confezionarlo. La contradittorietà delle ipotesi aveva condotto il Giudice sportivo a non prendere decisioni in merito all'episodio, rimandando il tutto alla Procura federale "affinché voglia disporre, con massima cortese sollecitudine, l'acquisizione di ogni elemento probatorio (con particolare riferimento ad eventuali riprese televisive) utile per superare l'attuale radicale contraddittorietà tra le prospettate ipotesi investigative".

Mario Bocchio

eMotiKO 300 x 250 Nuovi